Rifugio Genova Figari

CHIUSI
a 2015 m di altitudine

Al fondo della valle Gesso, posto a 2015 metri si trova il Rifugio Genova Figari.
Potete raggiungerci con una camminata di poco più di un’ora e mezza di camminata. Ad aspettarvi qua un ambiente alpino unico, con un lago naturale, unito a un’opera di ingegneria umana notevole, il lago artificiale Chiotas.
In più sono tantissime le specie di flora e fauna selvatiche, come pure numerosi sentieri che collegano gli altri rifugi.
A svettare su tutto questo la “regina delle Alpi Marittime”, l’Argentera con i suoi 3297 metri, che offre molte gite alpinistiche e incredibili panorami!
Per tutte queste peculiarità l’area è sotto il parco delle Alpi Marittime.

    ✔ Ospitalità, svago e natura

    ✔ Camere private e dormitori

    ✔ Pranzi e servizio bar

    ✔ Prodotti locali artigianali

    ✔ Wifi

bike

Vi aspetta un nuovo percorso sterrato che vi condurrà direttamente al rifugio

Escursionismo

Escursioni e itinerari tra le mete alpinistiche e gli altri rifugi

Alpinismo

Numerose gite alpinistiche, con cime che raggiungono anche i 3000 mt

Arrampicata

Dalle vie lunghe alle falesie e tanto altro ancora...

Date di apertura

… Stagione 2024 loading …

Fuori stagione contattare il gestore

Nel periodo invernale rimane sempre a disposizione il bivacco.

In auto:  da Borgo San Dalmazzo si risale la Valle Gesso. Percorrere la strada provinciale 22, seguendo le indicazioni per Valdieri ed Entracque. Passato l’abitato di Valdieri, alla rotatoria, si svolta a sinistra per Entracque, e, poco oltre, si imbocca la deviazione a destra per San Giacomo di Entracque. Superata la diga della Piastra, proseguire al bivio a destra, verso le indicazioni per il Lago della Rovina. Qua si trovano un posteggio e un’area attrezzata a pagamento.

A piedi:  il rifugio si raggiunge a piedi dal posteggio dell’area attrezzata del Lago della Rovina. Sono due le alternative possibili:
 1) un sentiero più breve e più ripido, e quindi anche più impegnativo. Il tempo di percorrenza è di circa 1 ora e mezza
2) un percorso più comodo e lungo e quindi meno faticoso. Il tempo di percorrenza è di circa 2 ore

In bici:  dal 2023 è possibile raggiungere il rifugio percorrendo il secondo percorso più lungo, sterrato, il quale è stato spianato e risistemato.

Accesso in inverno pericoloso dovuto alla presenza di rischio valanghe sul percorso, consultare sempre prima il bollettino valanghe e chiedere informazioni sulle condizioni al gestore!

Ci troviamo nel cuore del Parco naturale delle Alpi Marittime,
dove la natura incontaminata si fonde con un patrimonio culturale e storico unico, e tipiche strutture ricettive permettono di scoprire tutte queste unicità.

Dove trovarci

ALPI MARITTIME

Contatti

Whatsapp+39 3513465666

Nel periodo di apertura: +39 0171 978138

email:  gestore@rifugiogenova.it

 

Meteo

Ci trovi anche sui #social!

Torna in alto